Approvato il protocollo d’intesa tra Regione Piemonte e Ordini dei Medici

Il 19 settembre 2016 la Giunta piemontese ha approvato il primo atto per dare attuazione al protocollo d’intesa tra Regione ed Ordine dei Medici che prevede i percorsi formativi e l’accreditamento delle scuole di formazione in Agopuntura, Omeopatia e Fitoterapia.

Per l’accreditamento delle Scuole è atteso a breve un bando regionale contenente le modalità ed i requisiti per poter inoltrare la domanda. “La legge regionale – ha spiegato l’Assessore Saitta – prevede che gli Ordini istituiscano gli elenchi dei medici che si dedicano alle medicine non convenzionali e che abbiano frequentato i percorsi formativi che noi oggi cominciamo a stabilire: è fondamentale che in Piemonte i medici che vogliono praticare le medicine non convenzionali siano formati, prima di tutto per la sicurezza dei pazienti”. Nella nota Saitta ricorda che già a marzo la Giunta regionale aveva istituito la “Commissione regionale per le discipline mediche non convenzionali” con il compito di proporre i criteri e le modalità di accreditamento e di verifica degli istituti di formazione nelle singole discipline di medicine non convenzionali, i criteri per la definizione di percorsi formativi degli enti accreditati e i criteri per il riconoscimento dei titoli di studio.