20. Come ci si può formare in agopuntura?

Da oltre 20 anni in Italia esistono Scuole di Agopuntura private che in questo periodo hanno formato migliaia di medici agopuntori tramite Corsi triennali i quali vogliono rappresentare l’equivalente di una specialità medica nell’ambito dell’agopuntura. Attualmente la maggior parte dei principali Istituti Formativi italiani aderisce alla FISA (Federazione Italiana delle Società di Agopuntura) la quale rilascia un unico titolo, denominato “Attestato Italiano di Agopuntura” al termine dei tre anni di lezioni teorico-pratiche (500 ore di frequenza totali) e dopo la discussione di una Tesi di abilitazione. Purtroppo la legislazione del nostro Paese non prevede al momento alcun titolo ufficiale per quanto riguarda l’agopuntura e le altre discipline della Medicina non Convenzionale; si può quindi affermare che attualmente l’unica formazione seria e completa in Agopuntura in Italia viene svolta dagli Istituti privati, che promuovono ormai da molti anni corsi riservati ai medici della durata di tre anni, articolati su almeno 500 ore di insegnamento teorico-pratico. Corsi annuali o biennali di 80 o 160 ore possono avere solamente un significato informativo, ma assolutamente non formativo, data la complessità della materia, che si presenta assai differente dagli insegnamenti proposti nell’ambito della Medicina Convenzionale.