NEUROMODULAZIONE FASCIALE: IMPIEGO CLINICO DEI MERIDIANI STRAORDINARI IN POSTUROLOGIA

ANNULLATO – 12 giugno 2021 – ore 9,00-18,00 –  8 Crediti ECM
Sede del CSTNF, C.so G. Ferraris 164, Torino
Docente: dott. G. Bianco
 Scarica il programma ISCRIVITI

La sistematizzazione della teoria dei meridiani straordinari, a partire da descrizioni frammentarie tratte dagli antichi testi di Medicina Tradizionale Cinese, è ancora in corso di sviluppo, non essendoci unanimità, nei testi contemporanei, relativamente al loro impiego clinico.
Le questioni ancora aperte riguardano: le indicazioni al loro utilizzo, la selezione del canale da trattare, la metodologia di accoppiamento dei “punti di apertura” anche in funzione della lateralità, l’eventuale associazione di altri punti sui meridiani ordinari.
La letteratura moderna è, invece, conforme nell’interpretazione della valenza omeostatica, ontogenetica e costituzionale dei canali straordinari: rappresentano un sistema ad origine embriologica soggetto ad un chiaro sviluppo e formazione che avviene nei primi anni di vita e che, dal settimo anno di vita, genera la formazione dei canali ordinari e di tutto il complesso network dei meridiani. Secondo questa accezione la fisiologia e la fisiopatologia dei canali straordinari è sovrapponibile all’interpretazione caratterologica e psicosomatica del fenomeno “Postura”, inteso come rappresentazione della globalità dell’individuo, nei suoi aspetti somatici, metabolico-viscerali ed emozionali, ma soprattutto quale espressione della storia dell’individuo, con i suoi adattamenti agli stress e agli stimoli ambientali e relazionali.

L’obiettivo del seminario, ad impostazione eminentemente pratica, è quello di delucidare una recente proposta avanzata nella letteratura scientifica internazionale, basata sulla sovrapponibilità tra meridiani straordinari e catene miofasciali a valenza posturale.
Dai test clinici di analisi posturale e caratteriale vengono definiti i criteri di selezione dei meridiani straordinari ed i principi di combinazione degli agopunti per la cura dei pazienti con disfunzioni multiple e per il ripristino dell’equilibrio omeostatico della Persona.

Valutazione ECM: 8 crediti formativi per tutte le discipline della professione Medico Chirurgo, Odontoiatra
Partecipazione e modalità di iscrizione: l’iscrizione è riservata ai medici che siano già in possesso delle nozioni di base di Agopuntura.
Quota di iscrizione:
€ 152,00 esente IVA per i soci AMIAR, € 222,00 per i non soci.
La quota di iscrizione AMIAR è di € 50,00 (esente IVA).

Per iscrizioni rivolgersi alla Segreteria oppure completare e inviare il modulo qui sotto.